Donna come oggetto in uno spot in Israele

Spot scandolo in Israele. Il giornale più antico del Paese, Ha’aretz, ha prodotto uno spot di 53 secondi per lanciare il suo nuovo sito web con i due protagonisti intenti a fare l’amore facendo intuire il ruolo di oggetto senza voce assegnato alla ragazza che ha subito suscitato polemiche. Perfino in redazione è scoppiato il putiferio e alcuni giornalisti si dicono vergognati di lavorare per un giornale che mette in vetrina una donna muta come fosse un oggetto di piacere.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Commenti

commenti

site statistics