Antonio di Pietro “Quale Trota, mio figlio non è un raccomandato”

Antonio di Pietro risponde con un videomessaggio al circolo Idv di Termoli, uscito dal partito dopo la candidatura di Cristiano alle regionali molisane. “Non è che se una persona è figlia di un politico perde i diritti politici. Ma no ai favoritismi. Mio figlio Cristiano non è un Trota: non ha ricevuto nessuna spintarella”. Antonio Di Pietro non ci sta e, all’indomani della stilettata del circolo Idv di Termoli (che dopo la candidatura di Di Pietro junior nella lista Idv per le elezioni regionali molisane ha deciso di abbandonare il partito), ribatte alle accuse di nepotismo con un videomessaggio sul suo sito web personale.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Commenti

commenti

site statistics