Il tanga compie 30 anni

Sono passati 30 anni dall’invenzione ufficiale di un indumento che ogni donna avrà provato ad indossare almeno una volta nella vita. Si tratta del tanga. Nato inizialmente come costume da bagno, è poi entrato a far parte di numerose linee di abbigliamento intimo, più o meno famose. Comodissimo da indossare sotto abiti elasticizzati che ne richiedono l’utilizzo per evitare inestetici infagottamenti, bramato da chi ambisce ad un’abbronzatura quasi integrale, lo ritroviamo ogni estate sulle spiagge, prediletto anche dai vip. La leggenda vuole però che l’invenzione del tanga sia da retrodatare di quasi dieci anni e da attribuire ad una giovane modella brasiliana di origini italiane, Rose di Primo. La modella avrebbe indossato per la prima volta un tanga nell’estate del 1972, creandolo da sé. Avrebbe infatti ridotto a poche striscioline di stoffa il proprio normale costume da bagno, inseguendo il desiderio di ritrovarsi al centro dell’attenzione degli invitati di una festa svoltasi sulla spiaggia di Rio de Janeiro.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Commenti

commenti

site statistics