Intervista shock dei poliziotti che tentavano di fermare i black bloc a Roma

Questo sono le parole shock di due agenti della Polizia di Stato che parlano ai microfoni di Servizio Pubblico (il sito web di Michele Santoro): “Ci hanno sacrificato, l’impressione è che volevano il morto tra i poliziotti“. I due non hanno parole tenere per i propri superiori. I due poliziotti fanno parte del Reparto Mobile che è stato impegnato durante la manifestazione degli indignati, che sarà ricordata solo per le violenze dei cosiddetti black bloc. Gli ordini erano: “La Questura ci riferiva che per ordini superiori dovevamo restare dietro i mezzi. Se attaccati, dovevamo subire fino al limite della sopportazione (incolumità personale). Solo in extrema ratio era prevista la possibilità di uscire allo scoperto“.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Commenti

commenti

site statistics