Maxi-protesta animalista in Spagna

Attivisti del gruppo Anima Naturalis che hanno protestato a Barcellona (Spagna) per denunciare l’utilizzo delle pellicce e, soprattutto, l’uccisione degli animali necessaria per realizzarle. Circa 50 persone sono scese in piazza, alcune delle quali ancora “chiuse” in una gabbia, tutte nude, sia uomini sia donne, ma ricoperti di sangue, proprio per simboleggiare il male.

Commenti

commenti

site statistics