Politici nervosi davanti alle telecamere: questi personaggi governano l’Italia

Giornalisti insultati e chiamati con termini offensivi come “rompicoglioni“, “mentecatti“, “terroristi“. Minacciati di botte dal ministro Umberto Bossi. Schiacciati dal ministro Ignazio La Russa. Lasciati sistematicamente senza risposte, a partire da Silvio Berlusconi per arrivare al sindaco di Roma Gianni Alemanno. Ecco come la politica attacca e fugge l’informazione. Come abbiamo fatto a lasciare l’Italia per 17 anni in mano a questi personaggi?

Commenti

commenti

site statistics