Bambino cade nel recinto del gorilla allo zoo

Un bambino di 4 anni cade nel recinto del gorilla. Lui, enorme, lo avvicina, sembra innocuo, la sua mano è grande come metà bambino. L’incontro ravvicinato tra i due dura più di dieci minuti. I genitori nel panico chiedono l’intervento del personale dello zoo di Cincinnati (Stati Uniti) che decidono di uccidere l’animale.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

C’è chi partecipa ad una rissa con la pistola, e chi con una ciabatta

In Russia una rissa tra chi ha una pistola e chi, arrabbiatissimo, affronta lo sfidante in ciabatte. L’uomo si avvicina e gli demolisce ugualmente l’auto, riuscendo anche ad evitare alcuni proiettili, a calci e cazzotti. E la rissa diventa quasi comica.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Donna svedese Tess Asplund sfida corteo neonazista

Donna, di colore, da sola, con il pugno chiuso sfida un corteo di 300 neonazi. E’ diventata ormai un’eroina internazionale, almeno sul web, la svedese Tess Asplund, 42 anni. Domenica primo maggio, Festa dei lavoratori, la donna si trovava in piazza Borlange, a nord-ovest di Stoccolma, in Svezia, quando ha visto il corteo di 300 neonazisti svedesi del movimento ‘Nordiska motståndsrörelsen’ (Movimento di resistenza nordica) che sfilavano. Guarda il video

Mai molestare una donna cinese in ascensore

Restano soli in ascensore, lui la scruta per bene e poi passa all’azione. Non può immaginare che la sua vittima è in realtà perfettamente in grado di difendersi: con schiaffi e calci la donna riesce a mettere il suo aggressore KO. Il video ripreso da una telecamera di sorveglianza dell’ascensore viene dalla Cina. Guarda il video

Ciclista con al GoPro stende due ladre in Polonia

Dopo aver scippato una studentessa di 17 anni, due ladre di 19 e 23 anni scappano in strada in Polonia. La loro fuga però, non dura molto: un ciclista che ha una telecamera GoPro montata sul casco, decide di fermarle a modo suo. L’uomo, dopo aver sentito le urla della ragazza vittima dello scippo si è fionda sulle due ladre stendendole letteralmente a terra. Guarda il video

Senzatetto inaffiato dal negoziante a Viareggio

Il senzatetto Boris si esibisce per i bambini facendo delle bolle di sapone giganti in una strada di Viareggio (Italia). La sua attività però infastidisce un commerciante, che prima gli chiede di allontanarsi, poi lo minaccia e infine lo scaccia dal marciapiede innaffiandolo con l’acqua. Una scena che è stata ripresa dai presenti. Guarda il video

Paracadutisti si scontrano a 4.000 metri di quota

Due paracadutisti si scontrano in cielo in Florida. L’incidente avviene a 4300 metri e viene catturato dalla GoPro che il 23enne Sebastian Leal ha sul caschetto. Leal, professionista con oltre 400 lanci alle spalle, è proprio quello dei due che dopo essere colpito da uno dei suoi compagni perde i sensi. Prima di precipitare a terra colpisce anche diversi cavi della luce. Fortunatamente, il suo paracadute d’emergenza si apre ad appena 230 metri dal suolo impedendo al ragazzo di morire. Guarda il video

Come rubare un orologio da 136.000 euro

Ha rubato un orologio dal valore di 136 mila euro nella gioielleria Fratelli Pisa in via Verri a Milano (Italia). Ma la telecamera a circuito chiuso ha immortalato la donna ladra. Il trucco era quello di nascondere l’orologio nella borsa mentre parlava con una responsabile della gioielleria. Guarda il video

Esplosione all’aeroporto di Bruxelles in Belgio

L’incubo del terrorismo si abbatte ancora contro Bruxelles (Belgio): due esplosioni, intorno alle 8 del mattino, all’aeroporto Zaventen.Si parla di almeno 11-17 morti e di decine di feriti. Lo scalo è stato immediatamente chiuso ed evacuato; sospesi tutti i voli. Le esplosioni sono avvenute nella hall delle partenze, accanto al banco della American Airlines. Guarda il video

L’ostaggio dell’Isis John Cantlie si fa beffe degli americani

Dopo essere stato lontano dalle telecamere per oltre un anno e non aver dato notizie di sé per quattro mesi, l’ex reporter britannico John Cantlie torna al suo ruolo di “inviato dell’Isis” con un video da Mosul, in cui si fa beffe degli americani e dei loro bombardamenti. L’ostaggio dello Stato islamico, diventato suo malgrado protagonista dell’efficientissima e professionale macchina della propaganda jihadista, è apparso in un reportage di circa tre minuti realizzato dalla casa di produzione Al Hayat del Califfato e diffuso dall’agenzia Aamaq su Internet. Guarda il video

Ragazza presa in ostaggio con un coltello alla gola

Due ore da incubo per questa ragazza. Un uomo l’ha tenuta in ostaggio per due ore con un coltello puntato alla gola in un supermercato in Argentina. Oltre due ore di trattative con la polizia ferma all’esterno e la ragazza, terrorizzata, ma che riesce a mantenere calma e sangue freddo. Poi l’uomo cede e si arrende, la donna a quel punto scoppia in lacrime sfogando tutte le sue paure prima di essere messa in salvo. Guarda il video

Terroristi fanno irruzione in un hotel in Costa d’Avorio

Un gruppo di persone è al bancone del bar quando un uomo armato di mitra fa irruzione e inizia a sparare. Subito la folla inizia a scappare, si sentono urla e si vede la gente fuggire in preda al panico. Queste le immagini dell’attentato di Al Qaeda all’Hotel Etoile du sud in Costa d’Avorio filmato dalle telecamere di videosorveglianza dell’albergo. Guarda il video

Il mistero della mummia sullo yacht nelle Filippine

Il mistero del corpo mummificato di un avventuriero tedesco che è stato trovato morto sul suo yacht al largo delle coste delle Filippine ha avuto una nuova svolta dopo che sono stati scoperti una nota inquietante e delle foto. Manfred Fritz Bajorat, 59 anni, il cui corpo è stato scoperto da due pescatori, ha scritto trentadue parole in memoria sua amata moglie Claudia, morta di cancro a 53 anni, il 2 maggio 2010. Guarda il video

Maria Elena Boschi si spoglia durante conferenza

Maria Elena Boschi si toglie la giacca mentre parla al microfono e in sala si alza un brusio fatto di risolini e commenti. Allora il ministro dei Rapporti col Parlamento riprende i presenti dicendo: “Ragazzi mi sono solo tolta la giacca, mica sono rimasta nuda“. Tutto questo è avvenuto durante la scuola di formazione del Pd. Guarda il video

site statistics