Fedez si complimenta con lo studente che ha screditato il ministro Boschi

Fedez si complimenta con lo studente dell’Università di Catania Alessio Grancagnolo che durante un incontro con il ministro per le Riforme Costituzionali, Maria Elena Boschi, aveva criticato la riforma costituzionale. Durante il suo intervento, Grancagnolo era stato interrotto dal rettore dell’università in malo modo.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Bambino autistico “si innamora” di Biancaneve a Disney World

A due anni, Jack Jack è un bambino timido e diffidente, soprattutto con gli sconosciuti. Vive negli Stati Uniti e soffre di autismo ma, davanti a Biancaneve del parco divertimenti “Disney World” in Florida, si è sciolto in una serie innumerevole di sorrisi, sguardi e abbracci, dimostrando tanto affetto per la bella principessa.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Apple: 40 anni in 40 secondi

40 anni in 40 secondi” è il titolo del video celebrativo che Apple ha mostrato oggi durante la conferenza tenutasi a Cupertino per la presentazione ed il lancio dei nuovi prodotti, su tutti, il nuovo iPhone SE e il nuovo iPad Pro da 9.7″. Il video ripercorre, in maniera suggestiva e di forte impatto, la storia dell’azienda fondata da Steve Jobs il 1 Aprile del 1976, insieme a Steve Wozniak, cambiando e rivoluzionando, nel corso degli anni, l’evoluzione del Computer, della riproduzione multimediale e della telefonia mobile. Guarda il video

Come si inviava una mail nel 1984

Quanto era difficile mandare una email nel 1984. A mostrarlo è un filmato diffuso dal sito Marshable. All’epoca, per inviare messaggi era necessario connettersi tramite telefono inserendo il cavo nel modem e ricevere il segnale di connessione dal provider approdando poi ad una specie di televideo con funzioni di messaggistica, archivio, e servizi suddivisi per pagine numerate. Da qui era possibile trasmettere il proprio testo. Guarda il video

Maria Sharapova positiva all’antidoping

La tennista russa Maria Sharapova è risultata positiva ad un controllo antidoping eseguito agli Australian Open dello scorso gennaio. E’ stata lei stessa a darne annuncio nel corso di una conferenza stampa in un hotel di Los Angeles (Stati Uniti), dove vive. Una conferenza stampa che inizialmente si pensava convocata dalla tennista per annunciare il suo ritiro. Invece… Guarda il video

Vagina e Pene spiegano la campagna contro la violenza sulle donne

Sembra scontato, invece non lo è. Il rispetto verso le donne, verso il corpo delle donne, passa anche attraverso campagne che ricordano semplicemente Consent is simple. If it’s not yes, it’s no: il consenso è semplice, se non è un sì è un no. Per accompagnare il messaggio, il movimento Project Consent ha creato dei video con protagonisti un pene e una vagina. Parti del corpo che diventano attori di tre diverse situazioni e portatori del messaggio della campagna. Guarda il video

No Pants Day 2016

Come ogni anno dal 2002, anche nel 2016 la seconda domenica di gennaio è in tutto il mondo il “No Pants Day“. E per celebrarlo molti ragazzi coraggiosi sfidano il freddo presentandosi nelle metropolitane in mutande. Guarda il video

Anonymous continua a minacciare l’Isis

Stiamo arrivando sempre più vicino ai vostri padroni”. E’ l’ultimo messaggio intimidatorio contenuto in un video pubblicato da OpParis, l’account Twitter creato all’indomani delle stragi di Parigi e riconducibile alla galassia di hacktivisti di Anonymous. Guarda il video

Polemica in Zimbawe per il nuovo “Mr Ugly”

Lo Zimbabwe ha un nuovo “Mr Ugly“: l’uomo più brutto del paese. Il suo nome è Mison Sere, sdentato di 42 anni. Una incoronazione che però ha scatenato le polemiche. Per il secondo classificato William Masvinu, tre volte vincitore del concorso per l’uomo più brutto dello Zimbabwe, il vincitore non sarebbe abbastanza brutto. Guarda il video

La haka in aeroporto per celebrare gli All Blacks

Accoglienza calorosa quella dei dipendenti dell’aeroporto di Auckland (Nuova Zelanda) per gli All Blacks, tornati vincitori della Rugby World Cup 2015 in patria. All’arrivo del loro aereo i giocatori di rugby sono stati accolti da una folla di dipendenti dell’aeroporto che, giacchetto catarifrangente giallo indosso, hanno ballato un haka. Guarda il video

Tifoso canadese molesta giornalista Shauna Hunt in diretta tv

Un tifoso canadese ha molestato una giornalista che lo stava intervistando fuori dallo stadio. La maleducazione del tifoso è stata punita: la sua azienda lo ha licenziato. La motivazione? Naturalmente l’azienda non voleva tra i suoi dipendenti una persona così maleducata. Questo perché avrebbe rovinato l’immagine dell’azienda stessa. Guarda il video

site statistics