Burger King assume pensionati per…

Burger King assolda gli Umarells: quei pensionati che sono soliti trascorrere le giornate osservando e commentando i lavori in corso. La catena di fast-food ne ha selezionati cinque e gli ha assegnato un compito cruciale: sorvegliare i cantieri per l’apertura di un nuovo ristorante.

Gli assenteisti del Comune di Sanremo

Così i dipendenti del Comune di Sanremo (Italia) timbrano il cartellino dei colleghi assenti. Trentacinque persone sono adesso agli arresti domiciliari con accuse varie che vanno dal peculato alla truffa ai danni dello Stato. In tutto cento gli indagati. Nel mirino degli investigatori sono finiti dirigenti, capi ufficio, funzionari, impiegati e operai del Comune ligure.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Cinesi, datemi un lavoro

Un appello ai cinesi: “Trovatemi un lavoro”. Miro Bianchi, 44 anni, ex-buttafuori, ex-gruista, ex-muratore, ex-imbianchino, ex-decoratore, ex-magazziniere ed ex-giardiniere, affida a un video caricato su Youtube la sua richiesta. Miro è disoccupato da 5 anni e non trovando più un impiego ha deciso di lanciare un appello, con tanto di cartelli per avere un lavoro in Cina o nelle vostre comunità in Italia. Mi adatto a tutto. Guarda il video

Come guadagnare… mangiando in diretta streaming

Ogni sera Park Seo-Yeon apparecchia la sua scrivania, accende la sua webcam ed inizia a mangiare. Dall’altra parte ci sono centinaia di spettatori che ogni sera la guardano abboffarsi. E per farlo pagano. Per la 33enne cinese è diventato un lavoro, guadagnando fino a 9.000 $ al mese. Guarda il video

#coglioneNO: campagna per il rispetto del lavoro creativo

Video realizzati dal collettivo di videomaker “Zero” per dire basta al lavoro creativo non pagato. In questo filmato si paragona ironicamente il lavoro creativo, troppo spesso richiesto gratis con la scusa “non c’è budget“, a quello manuale di un antennista, un idraulico e un giardiniere. Spopola l’hashtag #coglioneNO. Guarda il video

Il lavapiatti più veloce del mondo

Quest’uomo come lavoro fa il lavapiatti in un ristorante cinese. Cosa ha di speciale? Riesce a pulire ben 50 piatti in appena 10 secondi. Chi non lo vorrebbe nel proprio ristorante o in casa? Se non è un vero e proprio record, poco ci manca. Guarda il video

Marina Shifrin si è licenziata… e l’ha comunicato così ai datori di lavoro

Stressata dal poco tempo libero e dalla mancanza di relazioni sociali, Marina Shifrin ha deciso di abbandonare il lavoro. Per comunicare la decisione ai datori, la 25enne americana impiegata di Next Media Animation ha scelto un metodo davvero originale. Non appena l’ufficio si è svuotato, alle 4.30 del mattino, ha registrato un video per il suo capo in cui canta e balla tra le scrivanie, sulle note di Kanye West. Per spiegare le motivazioni della decisione, Marina ha usato i sottotitoli. Guarda il video

Cosa si sono inventati gli addetti di un supermercato per non annoiarsi

Come non annoiarsi durante il turno di lavoro notturno? Cassette di legno, scatoloni, cartoni di succhi di frutta, cd e dvd: tutti in fila, perfettamente ordinati per terra, tra gli scaffali del Centro Commerciale Cora, in Francia. Un’esposizione? No, un bizzarro modo dei lavoratori del turno di notte per passare il tempo. I prodotti vengono disposti uno dietro l’altro, per essere fatti cadere in successione, in un divertente e silenzioso domino. Guarda il video

Sebastian Smith è il collaudatore di scivoli d’acqua

Sebastian Smith, 22 anni, ha ottenuto il lavoro più bello del mondo: il collaudatore di scivoli d’acqua. Il giovane, inglese, dovrà spostarsi da un parco acquatico all’altro nel mondo per testare gli scivoli e per questo guadagnerà circa 13 mila euro in sei mesi. Smith, al momento studente all’Università di Leeds, come altre duemila persone, aveva risposto ad un annuncio pubblicato dal tour operator britannico First Choice e si era presentato con un insolito video che deve aver colpito i dirigenti dell’agenzia. Guarda il video

Giornalista cinese Chen Ying lavora in abito da sposa durante il proprio matrimonio

Questa giornalista cinese non ha neanche avuto il tempo di cambiarsi per mettersi davanti alla telecamera a svolgere il proprio lavoro di reporter. La giovane Chen Ying si stava sposando quando una violentissima scossa di terremoto ha stravolto i piani del matrimonio e l’ha costretta a tornare al lavoro, ad occuparsi della cronaca. Così, Chen, con grande disinvoltura, ha preso il microfono e ha iniziato a intervistare i passanti col velo e l’abito bianco. Guarda il video

Minatori australiani ballano l’Harlem Shake: lincenziati

Quindici minatori sono stati licenziati dopo che, durante un turno di lavoro in una miniera d’oro in Australia occidentale, hanno ballato l’Harlem Shake, l’ultimo tormentone dance, e hanno postato il loro spettacolino su YouTube. La compagnia che possiede la miniera, la sudafricana Gold Fields, ha motivato la decisione con la violazione delle regole sulla sicurezza. Guarda il video

Cosa dire e non-dire durante un colloquio di lavoro

Cosa fare e cosa evitare di fare durante il colloquio di lavoro. Di questo si occupa la video-guida prodotta da Adecco dove viene stilato un vero e proprio elenco di atteggiamenti e comportamenti che potrebbero favorire o penalizzare la vostra candidatura in fase di selezione. I consigli utili spaziano dalle regole base imposte dal buon senso (come l’arrivare in orario) ai dettagli spesso poco considerati (quale postura da tenere o come guardare l’interlocutore) fino alle possibili domande a sorpresa. Guarda il video

Il guardiano lecca ano delle scimmie stitiche

Il guardiano lecca ano Zhang Bangsheng si trova in uno zoo cinese che ha il compito di controllare la regolarità intestinale delle sue “scimmiette”. La sua lingua svolge il giusto effetto lassativo per questa adorabile scimmietta alle prese con un piccolo problema di stitichezza. Un’ora di “servizietto” e… via! La scimmietta saltellerà libera e felice tra i rami dello zoo di Zhang. Guarda il video

NetKafy: macchina del caffè da lavoro

Presto potrebbe non essere più necessario spostarsi dalla postazione di lavoro per la pausa caffè. Com’è possibile? Grazie alla macchinetta da caffè NetKafy dotata di indirizzo IP che prende in consegna l’ordinazione tramite rete locale. Ad inventarla un team di un’azienda del Canton Zurigo: la macchinetta, che sarà gestibile via PC o tramite un’app per smartphone prepara sia il caffè espresso, sia quello normale, sceglie la giusta tazzina a seconda dell’esigenza e gestisce anche ordinazioni multiple. Guarda il video

Lavori pericolosi: sentiero in legno costruito a 1000 metri d’altezza

Nessuno dice quanto guadagnano e quanti di loro sono morti, ma questo è sicuramente uno dei lavori più rischiosi al mondo. Il ponteggio in legno a mille metri d’altezza, meno di un metro di larghezza, sul fianco del Monte Shifou in provincia di Hunan (Cina) è sorretto da supporti infilati nei buchi praticati nella montagna. La maggior parte dei lavoratori addetti a questo compito pericoloso, sono nati in questi luoghi, hanno sempre lavorato in montagna. Guarda il video

Sa’er: killer pagato dal governo in Siria descrive il suo lavoro

Sa’er è un assassino che lavora per conto del governo siriano. Dice di aver sparato sui dimostranti disarmati, e di aver ucciso ben 70 persone e una volta ha anche tagliato la gola di un uomo. Afferma che in passato ha lavorato presso una prigione del Ministero degli Interni e racconta al giornalista americano la sua incredibile storia. Sa’er ha accettato di essere filmato dalla CNN. Chiaramente ha il volto oscurato in modo che il governo non lo possa riconoscer. Guarda il video

Marocchini si danno fuoco per protesta contro la disoccupazione

Due giovani marocchini si sono dati fuoco a Rabat (Marocco) durante un sit-in di protesta contro la disoccupazione dilagante nel Paese. Sono entrambi vivi, uno è in gravi condizioni mentre l’altro ha riportato ferite più lievi. Uno dei manifestanti è stato identificato come Maohammad Haouass, sulla ventina, le cui condizioni non sono particolarmente gravi. Critiche invece quelle del suo compagno, il trentenne Mohammed Zeitoun, che presenta ustioni molto estese. Guarda il video

Eccheccevò: il cortometraggio più cliccati in Italia

Eccheccevò” è il cortometraggio più cliccato in Italia. A realizzarlo è stato il regista potentino Rocco Messina che in appena otto minuti fotografa, con abbondanti dosi di satira, il mondo del lavoro in cui i giovani sono costretti a faticare per ottenere un posto. Il cortometraggio è stato girato, con un budget irrisorio, alla fine del 2003. Nel mini-film il signor Coviello, interpretato dallo stesso regista, affronta una commissione per ottenere un posto, subendo prove fisiche e quesiti impossibili, fino all’esatta soluzione della radice quadrata di 52.621, che permette al giovane la conquista dell’impiego. Guarda il video

site statistics