Giuseppe Cruciani vs vegani

Blitz animalista in scena a Milano sotto gli studi di Radio 24, dove va in onda il programma radiofonico di Giuseppe CrucianiLa Zanzara”. Il conduttore dopo aver mostrato sui social un’immagine in cui appare con un coniglio morto steso sulla scrivania, è stato invitato a scendere in strada per un confronto da un animato gruppo di vegani e animalisti. Armato di salame in mano, il conduttore non si è tirato indietro.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Arbitro abbandona per protesta la partita di Bundesliga Bayer Leverkusen – Borussia Dortmund

Bayer LeverkusenBorussia Dortmund, 64′ minuto: l’arbitro Felix Zwayer espelle per proteste un giocatore del Bayer e l’allenatore Roger Schmidt dopo un’azione contestata (quella del gol del Borussia che ha battuto una punizione più avanti del dovuto). Il tecnico del Leverkusen si rifiuta di lasciare il campo, e i giocatori continuano a protestare: Zwayer, infuriato, decide di fischiare la fine e abbandona il campo. La partita riprenderà solo in un secondo momento e terminerà con la vittoria giallonera per 1-0 proprio grazie alla rete contestata di Aubameyang.

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Joseph Blatter contestato con un lancio di banconote false

Joseph Blatter contestato con un lancio di banconote false a Zurigo: appena entrato nella sala conferenze della Fifa, Blatter è stato “aggredito” da un uomo che gli ha lanciato in viso una manciata di banconote false prima di essere portato via dalla sicurezza. Il presidente Fifa è poi uscito dalla sala.L’uomo è Simon Brodkin, comico inglese. Guarda il video

Giocano a calcio sull’autostrada BreBeMi

Tre ragazzi di Bergamo che fanno parte del centro sociale Paci Paciana si mettono a giocare a calcio in pieno giorno, sull’autostrada BreBeMi (Brescia – Bergamo – Milano) completamente deserta. L’iniziativa si inserisce in una serie di mobilitazioni contro l’EXPO. Già dall’inaugurazione del nuovo tratto autostradale, in molti avevano polemizzato contro un intervento ritenuto inutile e costoso. Guarda il video

Carla Dauden e la vergogna dei Mondiali 2014

Si chiama Carla Dauden ed à una ragazza di 23 anni che con il suo video di protesta sta diffondendo l’immenso disagio provocato dall’evento della Coppa del Mondo 2014 in Brasile. Una polemica vera e costruttiva, che deve far riflettere e pensare sul malessere globale che ha il popolo brasiliano: povertà, mancanza d’istruzione, fame e violenza. Guarda il video

Look up: date amore non Like

L’inglese Gary Truck ha realizzato il video “Look Up” che è subito diventato virale. Si tratta di una sorta di poesia sulla solitudine dedicata alla “smartphone and tablet generation”, o come la chiama lui, una “generazione di idioti, con telefonini intelligenti e persone stupide”. Il giovane scrittore e regista londinese invita i suoi coetanei a spegnere lo smartphone e ad uscire dai social network per iniziare a dare vero amore alle persone e non solo Like. Guarda il video

Obama chiudi la bocca!

La campagna elettorale in Egitto sta avendo, nelle ultime ore, una svolta del tutto insolita. Sta spopolando infatti un video che mostra una donna egiziana protestare contro il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e inneggiare al comandante delle Forze armate, Abdul Fattah al Sisi, probabile candidato alle presidenziali. Le dichiarazioni della donna sono state remixate su una base techno e trasformate in una hit. Guarda il video

Pussy Riot a Sochi: “Putin ti insegnerà ad amare la patria”

Le Pussy Riot sono tornate con un nuovo video di protesta intitolato “Putin ti insegnerà ad amare la patria“, girato nella zona dove si svolgono le Olimpiadi invernali di Sochi 2014, evento fortemente voluto proprio dal presidente russo. Le Pussy Riot sono arrivate sul Mar Nero domenica proprio per registrare il nuovo videoclip. In pochi giorni sono state più volte convocate e picchiate dalla polizia e dall’Fsb. Guarda il video

Protesta dei lavoratori in diretta-tv durante il Festival di Sanremo 2014

Durante la serata di apertura del Festival di Sanremo 2014 il conduttore Fabio Fazio è stato interrotto dalla protesta due disoccupati disperati che su una balconata hanno urlato al conduttore di leggere la lettera che raccontava il loro problema. In bilico c’erano i lavoratori dei Consorzi di Bacino di Napoli e Caserta. La sicurezza è intervenuta e il conduttore ha preso la lettera, non leggendola subito. Dopo l’esibizione di Ligabue la lettera è stata letta. Guarda il video

Trapattoni fa pace con Strunz, ma irrompono le Femen in diretta-tv sulla ZDF

15 anni dopo la celebre conferenza stampa durante la quale l’ex-allenatore del Bayern Monaco Giovanni Trapattoni si sfogò, in un tedesco molto approssimativo, contro il suo giocatore Strun, i due protagonisti si sono ritrovati nel programma-tv di Markus Lanz, conduttore della rete televisiva nazionale ZDF. Poco dopo l’inizio della diretta, hanno fatto irruzione, in topless, due attiviste del gruppo Femen, che contestavano l’assegnazione al Qatar dei Mondiali del 2022. Guarda il video

Maxi-protesta animalista in Spagna

Attivisti del gruppo Anima Naturalis che hanno protestato a Barcellona (Spagna) per denunciare l’utilizzo delle pellicce e, soprattutto, l’uccisione degli animali necessaria per realizzarle. Circa 50 persone sono scese in piazza, alcune delle quali ancora “chiuse” in una gabbia, tutte nude, sia uomini sia donne, ma ricoperti di sangue, proprio per simboleggiare il male. Guarda il video

La protesta del bacio in Marocco

Alcuni attivisti si sono baciati davanti al Parlamento di Rabat (Marocco) per manifestare contro l’arresto di tre adolescenti, che avevano postato la foto di questo gesto d’affetto su Facebook. Il caso aveva diviso il Marocco tra liberali e islamisti, provocando dure critiche da parte di alcuni giovani. Baciarsi in pubblico è considerato un comportamento non accettabile in diversi Stati del Medio Oriente e questa protesta ha perciò provocato molte critiche. Guarda il video

site statistics